La consulenza alimentare

Il biologo nutrizionista fornisce, con un adeguato counseling alimentare, i mezzi per affrontare un’alimentazione e un’integrazione alimentare per raggiungere o mantenere la condizione di salute migliore per l’organismo. Attraverso l’anamnesi alimentare e la valutazione della composizione corporea, il biologo nutrizionista fornisce gli strumenti per costruire sane abitudini e, con l’ausilio di esami specifici come i test sulle intolleranze alimentari, i test genetici, il test del capello e altro ancora, crea il percorso alimentare più adatto alla condizione fisiologica o patologica dell’organismo della persona. Inoltre il biologo nutrizionista può determinare il biotipo della persona attraverso semplici misure antropometriche che permettono di ottenere un profilo dei rischi e delle predisposizioni secondo la costituzione precisa del corpo, insieme ad una linea guida per evitare o migliorare disturbi fisici.

La prevenzione è la chiave per la longevità e la salute a lungo termine.

A CHI SI RIVOLGE

Imparare le regole di una corretta alimentazione è utile a tutti, a scopo preventivo. È fondamentale in condizioni fisiologiche in cui l’organismo è sottoposto a cambiamenti o attività intense come gravidanza ed allattamento, attività sportive agonistiche, menopausa e terza età. Diventa necessaria in condizioni fisiopatologiche come sovrappeso ed obesità, intolleranze ed allergie alimentari, disturbi del comportamento alimentare, patologie dell’apparato digerente, patologie epatobiliari e pancreatiche, disordini metabolici (diabete, iperuricemia e gotta, sindrome metabolica), dislipidemie (ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia), nefropatie, ipertensione e problemi cardiocircolatori, ecc.

IL PERCORSO

La visita conoscitiva con il biologo nutrizionista prevede la raccolta dei dati che compongono l’anamnesi alimentare e patologica remota; ha una durata media di un’ora e mezza. A scelta può essere integrata con i test più idonei al problema riscontrato. I controlli successivi possono variare di frequenza e durata a seconda della problematica della persona ma sono di grande importanza per acquisire correttamente delle abitudini alimentari sane che vadano oltre la semplice prescrizione dietetica.